• In che modo si differenzia TIDAL nel pagare gli artisti?
  • FAQ-payartistsdifferently.jpg

    Sin dal primo giorno, la missione di TIDAL è stata quella di responsabilizzare gli artisti e di facilitare rapporti migliori tra loro e i fan. TIDAL, attraverso due nuove iniziative, sta cambiando il modo in cui vengono pagati gli artisti, inclusi pagamenti più elevati e più trasparenti per il loro lavoro.

    • I "pagamenti diretti agli artisti" sono un modo innovativo per i fan di supportare ogni mese più direttamente i loro artisti preferiti nello streaming con HiFi Plus.
    • Le "royalties calcolate sui fan " sono state introdotte nel 2022 come parte del nostro piano HiFi Plus. Riteniamo che questo approccio più equo ai pagamenti delle royalties garantisca che il vostro abbonamento mensile vada ai vostri artisti e tracce preferiti anziché a quelli che ascoltano tutti gli altri.

    Prima di queste iniziative, gli artisti venivano compensati da TIDAL principalmente attraverso il tradizionale pagamento delle royalties.

     

    Perché le royalties musicali sono importanti?

    Le royalties sono somme che vengono pagate da TIDAL ogni mese per compensare i titolari dei diritti d'autore dei brani che vengono riprodotti sulla nostra piattaforma. I pagamenti delle royalties sono divisi in due gruppi principali: royalties principali (per i proprietari della registrazione audio) e royalties di pubblicazione (per i proprietari della composizione della canzone) compresa la melodia, i testi e la musica.

     

    Quanto vengono pagate le royalties da TIDAL?

    Paghiamo la maggior parte delle nostre entrate come royalties. E, sulla base delle informazioni pubblicamente disponibili, stimiamo che le nostre tariffe HiFi Plus per lariproduzione in streaming siano significativamente superiori alle tariffe prevalenti dei principali fornitori di streaming.

     

    Come vengono calcolate attualmente le royalties?

    Attualmente, tutti i principali servizi di streaming calcolano le royalties per le registrazioni audio in modo simile. Ogni mese, i provider di streaming determinano un "pool" complessivo di royalties, la cui entità si basa sul totale dei canoni di abbonamento ricevuti dagli abbonati in quel mese. Quindi, il numero totale di riproduzioni in streaming viene aggregato tra gli abbonati ogni mese in base al paese e al piano e poi suddiviso per artista.

    In seguito i servizi di streaming pagano alle etichette discografiche e ai distributori queste royalties mensili in base ai rispettivi artisti. A quel punto, gli artisti ricevono una parte del "pool" di royalties complessivo, basato sui modelli di ascolto aggregati per il mese.

    Di conseguenza, i fan che effettuano meno riproduzioni in streaming della media in un determinato mese finiscono per dare meno soldi agli artisti che amano e invece vedono che parte delle loro quote di abbonamento vanno ad artisti che non hanno mai ascoltato.

     

    Come funzionano le royalties calcolate sui fan?

    Riteniamo che royalties calcolate sui fan siano un modo più equo per calcolare i pagamenti delle royalties. Secondo questo modello, la maggior parte delle royalties attribuite agli abbonati HiFi Plus non verranno aggregate. Con il supporto delle etichette partner partecipanti, dividiamo le royalties per le tracce qualificanti a ciascun utente separatamente, indirizzandole agli artisti che hanno ascoltato in un mese specifico.

    Questo metodo crea una connessione più diretta tra abbonati e artisti delle etichette partecipanti e neutralizza l'impatto dei diversi comportamenti sul risultato della distribuzione delle royalties. Ad esempio: con il metodo aggregato, gli artisti ascoltati dagli utenti occasionali di TIDAL “finanziano” di fatto artisti scelti da ascoltatori più assidui.

    La maggior parte degli artisti di TIDAL può beneficiare delle royalties calcolate sui fan e stiamo lavorando attivamente con i nostri partner per garantire a più artisti di beneficiare delle royalties calcolate sui fan.

    Scopri di più qui.

     

    Come funziona il programma di pagamenti diretti agli artisti?

    Crediamo fermamente che sia fondamentale introdurre nuove strade per permettere agli artisti di guadagnare, al fine di garantire loro un futuro sostenibile. Con il programma Direct Artist Payout, stiamo cercando di fornire assistenza supplementare agli artisti, in modo da consentire loro di creare e promuovere la loro musica in modo più efficace con l'aiuto dei loro fan.

    L'assegnazione fino al 10% sarà indirizzata all'artista più ascoltato del mese di ciascun abbonato HiFi Plus in base alleriproduzioni in streaming delle tracce audio. Alla fine di ogni mese, vedremo l'artista più ascoltato dall'abbonato e assegneremo il pagamento diretto a quell'artista.

    Attualmente stiamo raccogliendo informazioni sui pagamenti diretti dagli artisti stessi, oltre a collaborare con partner di terze parti per ridimensionare rapidamente i pagamenti diretti. In alcuni casi, potremmo non avere ancora informazioni accurate sul pagamento diretto di un artista, nel qual caso tratterremo i fondi attribuibili per un anno e provvederemo a pagarli non appena raccoglieremo i relativi dati.

    Scopri di più qui.